Search

NEWS

Bianchi (IFC\CNR Pisa) a Radio Rai 1 su …

13-10-2019 Hits:6 Articoli Super User - avatar Super User

“Qui veniva prodotto l’erbicida FS1”, racconta Fabrizio Bianchi di IFC\CNR Pisa ai microfoni di Radio Rai1.  Siamo tra i Comuni di Massa e Carrara, un tempo grande polo industriale, oggi questo...

Read more

PFAS e alimenti, storia di una contamina…

27-09-2019 Hits:172 Articoli Super User - avatar Super User

Le PFAS sono un problema sempre più impellente per i rivenditori di generi alimentari, le catene di ristoranti e fast food, le aziende di imballaggi alimentari e i fornitori di...

Read more

Centrale a carbone di Vado Ligure: per i…

03-09-2019 Hits:191 Articoli Super User - avatar Super User

Nell'area della centrale a carbone Tirreno Power a Vado Ligure – dismessa cinque anni fa – negli anni compresi tra il 2001 e il 2013, sono stati riscontrati eccessi di...

Read more

Mortalità e ricoveri associati alle emis…

30-08-2019 Hits:233 Articoli Super User - avatar Super User

Gli epidemiologi ambientali dell’Istituto di fisiologia clinica del Cnr di Pisa hanno svolto una ricerca sull’impatto della centrale di Vado Ligure, studiando la popolazione residente per 13 anni in 12...

Read more
More from this category

L’Unità di Epidemiologia ambientale e registri di patologia dell'Istituto di Fisiologia Clinica del CNR (IFC-CNR) collabora con la Fondazione Toscana Gabriele Monasterio dal 2005, svolgendo attività finalizzate allo sviluppo scientifico del Registro Toscano Difetti Congeniti (RTDC) e del Registro Toscano Malattie Rare (RTMR) e alla ricerca e sorveglianza epidemiologica. L'unità opera nello specifico nei seguenti campi:

- epidemiologia delle malattie rare e delle anomalie congenite

- metodi per l'integrazione dei flussi sanitari regionali (schede di dimissione ospedaliera, certificati di assistenza al parto, prestazioni farmaceutiche, mortalità, esenzione, anagrafe sanitaria) con i due registri di popolazione (RTDC e RTMR), al fine di produrre indicatori epidemiologici per il miglioramento della sorveglianza regionale e il supporto informativo per il monitoraggio e la programmazione dei servizi sanitari

- disegno e conduzione di studi su anomalie congenite e malattie rare specifiche, su scala locale, nazionale e internazionale.

- qualità dei registri di patologia

- partecipazione alle attività del Coordinamento Regionale e Nazionale per i registri di popolazione di malattie rare e anomalie congenite

- organizzazione e gestione di attività formative, convegni annuali e Conferenze dei presidi

L'Unità conduce e partecipa a progetti nazionali e internazionali e a network internazionali nell'ambito di anomalie congenite e malattie rare, tra cui:

- network EUROCAT (European Surveillance of Congenital Anomalies)

- network ICBDSR (International Clearinghouse for Birth Defects Surveillance and Research)

- Deputy leader del Work package 3 nel progetto Horizon2020 EUROlinkCAT (Establishing a linked European Cohort of Children with Congenital Anomalies)

- membro del consorzio EUROmediSAFE

- progetto EUROmediCAT (Safety of Medication Use in Pregnancy)

- Leader del WP6 (Common data set and disease-specific data collection) del progetto europeo EPIRARE (European Platform for Rare Disease Registries)

- registrazione su ORPHANET, portale di riferimento per malattie rare e farmaci orfani

- partecipazione alle attività della piattaforma RD-Connect

- partecipazione alle attività del progetto europeo EuRRECa (Endo-ERN)

 

Personale coinvolto per IFC-CNR

- Dott. Fabrizio Bianchi: responsabile 

- Dott.ssa Anna Pierini: project manager

- Dott. Michele Santoro: ricercatore; disegno, conduzione e disseminazione degli studi; metodi per la ricerca e la sorveglianza, esiti avversi alla riproduzione; anomalie congenite in siti inquinati

- Dott. Alessio Coi: ricercatore; disegno, conduzione e disseminazione degli studi; metodi per la ricerca e la sorveglianza; qualità dei registri; codifiche

- Dott.ssa Silvia Baldacci: ricercatore; codifiche; rassegne sistematiche su anomalie congenite; esiti avversi alla riproduzione

- Lorena Mezzasalma: supporto alle attività di ricerca; supporto a metodi per la ricerca e la sorveglianza; bisogni educativi speciali (BES) nei soggetti con anomalie congenite

 

Personale coinvolto per FTGM

- Dott.ssa Federica Pieroni: sviluppo e gestione di RTMR e RTDC

- Sonia Marrucci: supporto allo sviluppo e gestione di RTMR e RTDC

 


 

Subcategories

Calendario Eventi

Please publish modules in offcanvas position.

Free Joomla! template by L.THEME